Malattie del Cane

Perché il mio Cane… sembra sempre Triste?

Di cosa si tratta, così tante facce canine che le fanno sembrare così tristi? Orecchie e palpebre cadenti, occhi pieni di sentimento e un atteggiamento triste – tutti abbiamo visto quello sguardo. C'è da meravigliarsi se ci preoccupiamo se i nostri amati compagni canini potessero in qualche modo essere tristi, nonostante tutti gli sforzi per dare loro il meglio che possiamo? Diamo un'occhiata a questo enigma. Potrebbero esserci delle ottime ragioni per cui un cane altrimenti felice, a volte potrebbe sembrare un cane triste.

Certo, è molto importante essere in grado di differenziare un semplice caso di occhi tristi, da un animale domestico che potrebbe effettivamente soffrire e avere un problema medico. Se il tuo animale domestico sembra insolitamente letargico o depresso o presenta segni di dolore, chiama immediatamente il veterinario.

È nel DNA

Per i principianti, tuttavia, quando le persone hanno iniziato ad allevare cani in modo selettivo per determinati tratti fisici, siamo stati in grado di alterare notevolmente l'aspetto di un cane. Attraverso l'allevamento selettivo siamo stati in grado di mettere a punto orecchie lunghe, zampe corte, un viso più piatto, orecchie cadenti, capelli corti, capelli lunghi, senza peli, ecc. A volte, senza farlo intenzionalmente, i nostri cani possono sembrare avere una faccia triste. Ad esempio, considera il volto di un Basset Hound: orecchie lunghe, pieghe della pelle, testa bassa e occhi tristi che sembrano nuotare in una zuppa di cartone animato di tristezza. E l'amato Bulldog francese? Il suo muso corto e gli occhi grandi e spalancati lo fanno sembrare un cucciolo perennemente preoccupato.

Tratti di razza a parte, a volte è la nostra percezione della segnalazione differita che ci fa pensare che il nostro cane si senta triste. Ad esempio, quando il nostro cane ci guarda con le orecchie tirate indietro e i suoi occhi fissi intensamente nei nostri, possiamo pensare che sembri triste o turbato. In realtà, un cane tirerà indietro le orecchie in risposta a una persona che lo guardava e gli parlava. Alcuni cani possono persino abbassare leggermente la testa o aprire la bocca per ansimare. Questa è una risposta normale e appropriata da un cane al suo padrone o ad un'altra persona che gli presta attenzione e non deve essere interpretata come tristezza.

Inoltre, non dimenticare mai quanto i nostri cani siano intelligenti e abili nel mostrare un comportamento appreso. Molti cani imparano rapidamente che se guardano in un certo modo, riceveranno più attenzione dai loro amati proprietari. Se al tuo cane piace l'attenzione, allora può mostrare questo comportamento più spesso. Proprio come un bambino può imparare a sporgere il labbro inferiore e ad allargare gli occhi per sembrare triste al fine di ricevere attenzione dai suoi genitori, i nostri cani possono imparare a “gestirci” per un'interazione ottimale.

Infine, in altri casi, la nostra colpa può portarci a interpretare il comportamento altrimenti normale del nostro cane come triste. Molto spesso quando sono impegnato sul mio computer, guardo il mio cane che sta riposando tranquillamente con la testa sulle zampe anteriori, un cuscino o persino i miei piedi, e mi sento in colpa per non avergli prestato più attenzione. Dobbiamo essere razionali, tuttavia, e renderci conto che i nostri cani spesso agiscono esattamente allo stesso modo dopo essere entrati da una bella passeggiata o da una sessione di gioco attiva all'esterno. Un modo utile per determinare ciò che è colpa contro realtà, è quello di tenere un diario fotografico del linguaggio del corpo del tuo cane dopo che ha avuto un'esperienza “felice”, come una passeggiata o una sessione di gioco. Quando si riposa tranquillamente dopo questi eventi, confronta quelle foto con quelle che scatti quando pensi che appaia “triste”. Molto probabilmente, il linguaggio del corpo del tuo cane in queste immagini apparirà abbastanza simile – e puoi sentirti un po ‘meno in colpa.

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close